UNIVERSITA' «IUAV» DI VENEZIA

Procedura di selezione per la copertura di due posti di ricercatore a tempo determinato, per il Dipartimento di culture del progetto - Dipartimento di eccellenza.


Tipo:
CONCORSO
Scadenza:
02 September 2019
Fonte:
Gazzetta Ufficiale n. 52 del 02 July 2019
PDF
Visualizza

L'Universita' IUAV di Venezia indice una procedura di selezione pubblica con valutazione comparativa per la copertura di due posti di ricercatore a tempo determinato, ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettera B) (contratto senior) della legge n. 240/2010, presso il Dipartimento di culture del progetto - Dipartimento di eccellenza. Sigla del bando: RIC TD 03-2019. Posto n. 1 Struttura: Dipartimento di culture del progetto - Dipartimento di eccellenza Macrosettore: 08/C - Design e progettazione tecnologica dell'architettura settore concorsuale: 08/C1 - Design e progettazione tecnologica dell'architettura settore scientifico-disciplinare di riferimento per il profilo: ICAR/13 - Disegno industriale; Tipologia di contratto: contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettera b) (contratto senior) della legge 30 dicembre 2010 n. 240. Regime di impegno: tempo pieno Titolo della ricerca: pratiche del design della moda italiana tra Heritage e innovazione Tema della ricerca: la ricerca intende riflettere sul concetto di Made in Italy oggi, e sulle qualita' della moda italiana, attraverso la nnappatura e l'analisi di alcuni importanti archivi della moda sia di imprese, sia di privati. L'analisi degli archivi e' intesa dalla ricerca nel doppio movimento che tiene insieme la dimensione dell'Heritage con quella dell'innovazione: gli archivi infatti rappresentano per la ricerca un luogo di indagine sugli elementi che hanno definito la storia e l'identita' della moda italiana; dall'altro lato sono uno spazio da ricostruire attivamente, e da indagare come volano di rimando per ripensare inventivannente tecniche progettuali e identita' di marchi e aziende. Durata della ricerca: tre anni. Pubblicazioni: numero massimo di pubblicazioni presentabili pari a dodici. Tali pubblicazioni andranno presentate in formato pdf, in allegato alla domanda di partecipazione al concorso lingua straniera di cui e' richiesta la conoscenza: inglese (livello buono). Svolgimento attivita' didattiche, anche integrative e di servizio agli studenti: L'impegno del ricercatore riguarda le attivita' di ricerca descritte nel programma di ricerca e le attivita' didattiche il cui contenuto risulti affine alle tematiche della ricerca, di didattica integrativa e di servizio agli studenti, inclusi l'orientamento, il tutorato, nonche' le attivita' di verifica dell'apprendimento. Il ricercatore svolgera', nell'ambito dell'impegno didattico stabilito, almeno un corso di insegnamento annuale. Sono previste altresi' attivita' quali workshop e seminari. posto n. 2 Struttura: Dipartimento di culture del progetto - Dipartimento di eccellenza macrosettore: 08/E - Disegno, restauro e storia dell'architettura settore concorsuale: 08/E2 - Restauro e storia dell'architettura settore scientifico disciplinare di riferimento per il profilo: ICAR/19 - Restauro Tipologia di contratto: contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettera b) (contratto senior) della legge 30 dicembre 2010 n. 240 Regime di impegno: tempo pieno Titolo della ricerca: Strategie per la conoscenza e la valorizzazione dei beni architettonici e paesaggistici Tema della ricerca: lo studio mira a elaborare nuove strategie per la tutela e la valorizzazione dei beni architettonici e paesaggistici presenti in area veneta. A tal fine la ricerca muovera', congiuntamente e d'intesa con gli obiettivi generali e i temi specifici che verranno prescelti dall'Infrastruttura di Ricerca IR.IDE del dipartimento di Culture del progetto - in modo particolare dai laboratori PRIDE e VIDE, e dal centro studi VAULT - dall'identificazione di un patrimonio diffuso sul territorio, dotato di caratteri omogenei da un punto di vista fisico, storico e culturale e in grado di offrire un campo privilegiato di studi per la protezione, cura e promozione del patrimonio esistente. L'insieme delle fabbriche costruite - con le relative necessita' di conoscenza e conservazione da un lato e di una maggiore accessibilita' e fruizione dall'altro - verranno assunte come il fulcro di partenza per avviare riflessioni di piu' ampia portata sull'intero territorio, al fine di individuare strategie di gestione capaci di assicurare un'alta qualita' della vita e, al tempo stesso, uno sviluppo delle attivita' economiche compatibile con i caratteri dell'area. La ricerca, elaborando adeguate pratiche progettuali, anche con l'ausilio delle piu' avanzate tecnologie digitali in materia di rappresentazione, offrira' indirizzi che toccheranno piu' ambiti, quali: la revisione e l'implementazione degli strumenti di tutela per i manufatti e i relativi contesti paesistici e geografici di appartenenza; la riconnessione, riqualificazione e infrastrutturazione territoriale, nell'ottica di una migliore qualita' di spazi e di vita degli abitanti, cosi' come esplicitato nella convenzione europea del paesaggio del 2000; la ridefinizione di un'offerta turistica maggiormente sostenibile. Innestandosi su iniziative gia' avviate, la ricerca potra' avvalersi di una rete di enti e istituzioni gia' presenti sul territorio, quali le Soprintendenze, i Poli Museali il Segretariato regionale, la Regione, i comuni e gli enti locali, le fondazioni culturali, l'Unesco. Durata della ricerca: tre anni. Pubblicazioni: numero massimo di pubblicazioni presentabili pari a 12. Tali pubblicazioni andranno presentate in formato pdf, in allegato alla domanda di partecipazione al concorso lingua straniera di cui e' richiesta la conoscenza: inglese (livello buono) Svolgimento attivita' didattiche, anche integrative e di servizio agli studenti L'impegno del ricercatore riguarda le attivita' di ricerca descritte nel Programma di Ricerca e le attivita' didattiche il cui contenuto risulti affine alle tematiche della ricerca, di didattica integrativa e di servizio agli studenti, inclusi l'orientamento, il tutorato, nonche' le attivita' di verifica dell'apprendimento. Il ricercatore svolgera', nell'ambito dell'impegno didattico stabilito, almeno un corso di insegnamento annuale. Sono previste altresi' attivita' quali workshop e seminari. Le domande di partecipazione alla selezione pubblica per il conferimento dei contratti per la copertura dei posti di ricercatore a tempo determinato sopra descritti, redatte in carta libera, devono essere indirizzate al Rettore dell'Universita' Iuav di Venezia, Santa Croce, 191 - Tolentini - 30135 Venezia, e presentate con le modalita' previste dal bando entro e non oltre il giorno 2 settembre 2019. Le domande e relativi allegati dovranno essere inviati, esclusivamente, valendosi di un indirizzo di Posta elettronica certificata (PEC), all'indirizzo ufficio.protocollo@pec.iuav.it I dati personali trasmessi dai candidati con la domanda di partecipazione alla presente procedura, ai sensi di quanto previsto dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e dal regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (Regolamento generale sulla protezione dei dati) saranno trattati per le finalita' di gestione della procedura e dell'eventuale procedimento di stipulazione del contratto. L'informativa completa sul trattamento dei dati personali e' consultabile alla pagina web di ateneo dedicata alla privacy: http://www.iuav.it/privacy Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti di accesso alla selezione con valutazione comparativa e delle modalita' di partecipazione alla procedura medesima, e con allegato il modulo scaricabile per la compilazione della domanda di partecipazione, e' pubblicato all'albo ufficiale dell'Universita' Iuav di Venezia, e disponibile per via telematica sul sito dell'ateneo, reperibile all'indirizzo: http://www.iuav.it/Lavora-con/CONCORSI1/personale-/index.htm Sigla del bando: RIC TD 03-2019 Responsabile del procedimento di selezione con valutazione comparativa del presente bando e' la responsabile del servizio concorsi e carriere del personale docente e ricercatore: Leda Falena. Ogni informazione circa la suddetta procedura puo' essere richiesta al Servizio suindicato ai numeri telefonici 041/2571850-1724, e-mail: personale.docente@iuav.it