UNIVERSITA' DI MILANO

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria D, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, tecnico di laboratorio di biologia molecolare e cellulare, a supporto del lavoro sperimentale dei laboratori di genetica, biologia molecolare, biologia applicata, microbiologia per il Dipartimento di scienze della salute, da riservare, prioritariamente, alle categorie di cui al decreto legislativo n. 66/2010.


Tipo:
CONCORSO
Scadenza:
07 March 2019
Fonte:
Gazzetta Ufficiale n. 10 del 05 February 2019
PDF
Visualizza

E' indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di categoria D, posizione economica D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, tecnico di laboratorio di biologia molecolare e cellulare, a supporto del lavoro sperimentale dei laboratori di genetica, biologia molecolare, biologia applicata, microbiologia, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, presso il Dipartimento di scienze della salute - codice 19632. Il posto messo a concorso e' da riservare, prioritariamente, alle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. I candidati che intendano avvalersi dei benefici previsti dal decreto legislativo n. 66/2010 debbono farne esplicita menzione nella domanda di partecipazione. La partecipazione al concorso e' aperta anche ai candidati non in possesso dei requisiti di cui al decreto legislativo n. 66/2010. Nel caso in cui il posto riservato non venga coperto da aventi titolo, si procedera' all'assunzione, ai sensi e nei limiti della normativa vigente, secondo l'ordine della graduatoria generale di merito. Esperienze professionali La figura professionale richiesta dovra' fornire supporto alla ricerca, pianificando e svolgendo in prima persona gli esperimenti previsti e coadiuvando gli altri operatori presenti in laboratorio, inclusi assegnisti, dottorandi e studenti. Il tecnico si occupera' della gestione dei laboratori, dell'approvvigionamento di materiali e reagenti e, in particolare, di: estrazione di acidi nucleici e proteine; PCR ed elettroforesi; sequenziamento del DNA; immunofluorescenza e immunoistochimica; analisi qualitativa e quantitativa di estratti proteici (western blot, ELISA, etc.); manipolazione di colture cellulari (linee cellulari e cellule primarie); colture microbiche e metodiche di microbiologia; analisi qualitativa e quantitativa di DNA plasmidico, genomico e RNA; supporto alla gestione delle procedure di sicurezza; supporto alla stesura di progetti di ricerca; controllo e manutenzione ordinaria degli strumenti. Vengono pertanto richieste le seguenti competenze professionali: buona conoscenza di metodi di analisi di biologia cellulare e molecolare (estrazione degli acidi nucleici, manipolazione di colture cellulari; sequenziamento del DNA, analisi di espressione di RNA e proteine); buona conoscenza del funzionamento degli strumenti piu' usati in biologia cellulare e molecolare (spettrofotometro, strumenti per elettroforesi, termociclatori, sequenziatore automatico del DNA, etc.); buona conoscenza dei metodi utilizzati per saggi di microbiologia; conoscenza delle procedure di sicurezza dei laboratori; competenza nella stesura di progetti di ricerca; precedenti esperienze in laboratori di ricerca di base; precedenti esperienze in attivita' di supporto alla didattica in laboratorio; conoscenza della lingua inglese; capacita' di utilizzo dei principali strumenti informatici e in particolare di Word, Excel, Adobe photoshop. Titolo di studio: