UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO

Valutazioni scientifico-didattiche per la copertura di sei posti di ricercatore a tempo determinato e pieno, vari settori concorsuali.


Tipo:
CONCORSO
Scadenza:
24 February 2019
Fonte:
Gazzetta Ufficiale n. 7 del 25 January 2019
PDF
Visualizza

Ai sensi dell'art. 24 comma 3, lettera a della legge n. 240/2010 e del regolamento relativo alla disciplina dei ricercatori a tempo determinato emanato con decreto rettorale n. 3624 del 12 luglio 2017, si comunica che l'Universita' Cattolica del Sacro Cuore ha bandito, con decreto rettorale n. 4979 del 7 gennaio 2019 le seguenti procedure di valutazione di ricercatore a tempo determinato. Ricercatori a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera A - ( sei posti). Facolta' di economia (un posto). Settore concorsuale: 13/A3 - Scienza delle finanze. Settore scientifico-disciplinare: SECS-P/03 - Scienza delle finanze. Durata del contratto: triennale, prorogabile per due anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: economia pubblica e scienza delle finanze. Funzioni: il candidato ideale dovra' essere in grado di svolgere ricerche caratterizzate da una robusta conoscenza teorica e/o da una metodologia econometrica applicata alle tematiche di ricerca attive presso le facolta' pertinenti per questa posizione, e specificamente su tematiche relative alla tassazione ottimale, e della political economics anche con una prospettiva di tipo empirico. Il chiamato dovra' mostrare eccellenza nella ricerca al fine di raggiungere elevati standard a livello internazionale. La didattica sara' impartita a ogni livello in insegnamenti dell'area di economia pubblica - scienza delle finanze. I candidati saranno valutati anche in base ai requisiti minimi di reclutamento nel corpo docente stabiliti dalla facolta' per l'area economica relativamente all'attribuzione di contratti di ricercatore a tempo determinato di tipo A, reperibili alla pagina: http://dipartimenti.unicatt.it/economia-finanza-dipartimento-di-econo mia-e-finanza-reclutamento#content Sede di servizio: Milano. Lingua straniera: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 12. Facolta' di economia (un posto). Settore concorsuale: 13/B1 - Economia aziendale. Settore scientifico-disciplinare: SECS-P/07 - Economia aziendale. Durata del contratto: triennale, prorogabile per 2 anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: il candidato/la candidata dovra' svolgere ricerche e produrre pubblicazioni scientifiche sui temi relativi al settore scientifico-disciplinare, con particolare riferimento a economia aziendale, contabilita', bilancio e analisi di bilancio. Funzioni: l'ambito della ricerca e' duplice: da un lato il progetto di ricerca si focalizza sulla logica delle rilevazioni contabili, sui principi contabili, italiani e internazionali e sulle rispettive necessita' di rinnovamento, anche alla luce dei cambiamenti osservati nelle caratteristiche gestionali delle aziende italiane e internazionali; dall'altro il progetto di ricerca esplora le necessita' di rinnovamento nei metodi di interpretazione e di analisi dei bilanci, con riferimento sia alle aziende quotate su mercati regolamentati, sia alle aziende non quotate. E' richiesta la competenza allo studio dei bilanci delle aziende italiane e straniere e delle regole che sono alla base della redazione dei rispettivi bilanci e dei rispettivi rapporti interni nonche' allo studio e alla comprensione dei fenomeni gestionali dei quali i bilanci e i rapporti interni sono espressione. La didattica sara' impartita a ogni livello in corsi di economia aziendale, sia in italiano sia in lingua inglese. I candidati saranno valutati in base ai requisiti minimi di reclutamento nel corpo docente stabiliti dalla facolta' per l'area aziendale relativamente all'attribuzione di contratti di ricercatore a tempo determinato, reperibili alla pagina: https://dipartimenti.unicatt.it/segesta-Requisiti_reclutamento_2016.p df Sede di servizio: Milano. Lingua straniera: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 12. Facolta' di economia (un posto). Settore concorsuale: 14/D1 - Sociologia dei processi economici, del lavoro, dell'ambiente e del territorio. Settore scientifico-disciplinare: SPS/09 - Sociologia dei processi economici e del lavoro. Durata del contratto: triennale, prorogabile per 2 anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: sociologia dei processi economici e del lavoro. Funzioni: il candidato andra' a svolgere attivita' scientifica e didattico-formativa nei campi di competenza concernenti il rapporto fra la societa' e l'economia. Il settore si articola in varie specializzazioni applicate che includono: sociologia economica, sociologia del lavoro, sociologia delle professioni, sociologia urbana e dello sviluppo locale. Il candidato sara' chiamato a sviluppare e applicare appropriate competenze teorico-metodologiche su temi di ricerca inerenti la sociologia economica e del lavoro, con particolare riferimento ai processi di innovazione economica, sia nella produzione che nel consumo di beni e servizi. Ai candidati sara' richiesto di progettare e partecipare a progetti di ricerca nazionali e internazionali. I candidati saranno valutati secondo i requisiti approvati dalla facolta' di economia. L'insegnamento sara' anche in lingua inglese. Sede di servizio: Milano. Lingua straniera: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 12. Facolta' di scienze della formazione (un posto). Settore concorsuale: 14/C1 - Sociologia generale. Settore scientifico-disciplinare: SPS/07 - Sociologia generale. Durata del contratto: triennale, prorogabile per 2 anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: analisi sociologica dei processi di innovazione nell'ambito delle politiche di welfare, con riferimento ai servizi socioeducativi alla persona e con attenzione al contesto socio sanitario, a livello nazionale e internazionale, allo sviluppo delle tecnologie digitali relative all'erogazione di servizi socioeducativi, alla promozione della salute e ai percorsi di cura. L'attivita' di ricerca dovra' essere orientata a cogliere l'impatto dell'innovazione sia dal lato dei destinatari degli interventi, sia dal lato dei loro caregiver familiari, sia dal lato degli operatori e dei professionisti. L'analisi dovra' altresi' mettere in rilievo le opportunita' legate all'innovazione, ma anche le possibili criticita' sul piano etico e metodologico. Funzioni: sul piano scientifico il candidato dovra' svolgere ricerche finalizzate allo studio dell'impatto delle tecnologie digitali nel campo dei servizi socioeducativi alla persona, negli interventi di promozione della salute e nei percorsi di cura, attraverso l'analisi dei paradigmi teorici della sociologia. Particolare attenzione dovra' essere destinata a target di soggetti vulnerabili sul piano del disagio socioeducativo e della salute fisica e mentale (a esempio persone anziane, malati cronici, giovani con problemi di dipendenze e marginalita' sociale, migranti...). Inoltre, il candidato dovra' dimostrare spiccata attitudine alla ricerca d'eccellenza e buone conoscenze e competenze nel ricorso a tecniche di ricerca innovative che utilizzano le piattaforme digitali per la raccolta di dati (a esempio online survey, digital methods) e per l'analisi dei big data. Sede di servizio: Milano. Lingue straniere: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 15. Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali (un posto). Settore concorsuale: 06/D2 - Endocrinologia, nefrologia e scienze della alimentazione e del benessere. Settore scientifico-disciplinare: MED 49 - Scienze tecniche dietetiche applicate. Durata del contratto: triennale, prorogabile per 2 anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: nell'ambito delle scienze e tecnologie alimentari, il candidato svolgera' la propria attivita' di ricerca nel campo della nutrizione umana, con particolare riferimento allo studio dei legami fra alimentazione, salute umana e invecchiamento. Altre tematiche oggetto di attivita' da parte del candidato saranno la valutazione nutrizionale degli alimenti, la nutraceutica e lo sviluppo di alimenti funzionali. Funzioni: sotto il profilo scientifico si richiede al candidato una particolare competenza nell'ambito delle discipline dietetiche e di valutazione nutrizionale degli alimenti, sia per quanto riguarda gli aspetti teorici che le attivita' pratiche e analitiche. In particolare dovra' essere in grado di redigere progetti e di gestire attivita' di ricerca in gruppi anche interdisciplinari. Oltre alle competenze caratterizzanti il settore scientifico-disciplinare, il candidato dovra' essere inserito in gruppi di ricerca e in attivita' promozionali delle scienze dell'alimentazione. Sotto il profilo didattico il candidato dovra' essere in grado di fornire una solida formazione di base nel campo della nutrizione umana, sia per quanto riguarda gli aspetti biologici che comportamentali di una corretta alimentazione. Per quanto riguarda i corsi specialistici (master universitari o corsi di specializzazione) si richiede che vengano affrontati argomenti specifici volti ad assicurare stili di vita salutari e idonei schemi di dietoterapia. Inoltre il candidato dovra' possedere una buona conoscenza della lingua inglese. Sede di servizio: Piacenza-Cremona. Lingue straniere: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 14. Facolta' di scienze agrarie, alimentari e ambientali (un posto). Settore concorsuale: 07/F1 - Scienze e tecnologie alimentari. Settore scientifico-disciplinare: AGR/15 - Scienze e tecnologie alimentari. Durata del contratto: triennale, prorogabile per 2 anni. Regime d'impegno: tempo pieno. Ambito di ricerca: nell'ambito delle scienze e tecnologie alimentari, il candidato svolgera' la propria attivita' di ricerca nel campo della enologia, con particolare riferimento allo studio dei legami fra tecniche di vinificazione e qualita' del prodotto finito, valutati mediante le piu' recenti tecniche analitiche. Altre tematiche oggetto di attivita' da parte del candidato saranno la valutazione del rapporto fra le componenti microbiche della fermentazione alcolica e malolattica e la qualita' finale del vino. Funzioni: sotto il profilo scientifico si richiede al candidato attivita' di ricerca nell'ambito della enologia, con particolare riguardo agli aspetti analitici, dimostrando conoscenza delle relative metodologie per caratterizzare i prodotti enologici e i loro rapporti con la componente microbica delle fermentazioni. Il candidato dovra' possedere un'approfondita conoscenza dei processi enologici e del loro adattamento alla tipologia di uva, al fine di produrre vini che sappiano soddisfare le variegate esigenze dei consumatori. A tale fine, dovra' mostrare anche competenze di enologia di precisione per rendere i processi di produzione piu' sostenibili e i vini ottenuti piu' resilienti. Infine, il candidato dovra' essere in grado di utilizzare tutte le principali metodologie di indagine del settore per la valorizzazione e la tracciabilita' delle produzioni agroalimentari. Sotto il profilo didattico il candidato dovra' essere in grado di fornire una solida formazione di base nel campo dell'enologia, con particolare riferimento alle fermentazioni e al controllo qualita'. Inoltre, il candidato dovra' avere una buona conoscenza della lingua inglese, tale da consentire di impartire insegnamenti in lingua inglese. Sede di servizio: Piacenza-Cremona. Lingue straniere: inglese. Numero massimo di pubblicazioni: 12. Per i posti da ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a, sono ammessi alle procedure di valutazione i candidati in possesso del titolo di dott. di ricerca o titolo equivalente, ovvero per i settori interessati, del diploma di specializzazione medica. Dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - decorre il termine perentorio di trenta giorni per la presentazione delle domande di partecipazione secondo le modalita' stabilite dal bando. Il testo integrale del bando, con allegati il fac-simile della domanda e con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' di partecipazione alle sopraindicate procedure di valutazione, e' disponibile presso l'ufficio amministrazione concorsi - Universita' Cattolica del Sacro Cuore, largo A. Gemelli n. 1 - 20123 Milano e per via telematica al seguente indirizzo: http://progetti.unicatt.it/progetti-ateneo-milano-brescia-piacenza-e- cremona-ricercatori-a-tempo-determinato-legge-240-2010-art-24#content Il bando e' altresi' consultabile sul sito del MIUR all'indirizzo: http://bandi.miur.it/ oppure sul sito dell'Unione europea all'indirizzo: http://ec.europa.eu/euraxess/_