ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI

Prova di idoneita' per l'anno 2018 per l'iscrizione nel registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi. (Provvedimento n. 78).


Tipo:
CONCORSO
Scadenza:
20 March 2019
Fonte:
Gazzetta Ufficiale n. 94 del 27 November 2018
PDF
Visualizza

L'ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Vista la legge 12 agosto 1982, n. 576 e le successive disposizioni modificative ed integrative; Visto il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 e successive modificazioni ed integrazioni, recante il codice delle assicurazioni private e, in particolare, l'art. 109 che istituisce il registro degli intermediari assicurativi, anche a titolo accessorio, e riassicurativi e l'art. 110, che attribuisce all'Istituto il potere di determinare le modalita' di svolgimento della prova di idoneita' per l'iscrizione delle persone fisiche nelle sezioni del registro di cui all'art. 109, comma 2, lettere a) o b), nonche' di provvedere alla relativa organizzazione e gestione; Visto il decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, concernente disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, convertito con modifiche nella legge n. 135 del 7 agosto 2012 che ha disposto l'istituzione di IVASS; Visto il regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018, recante disposizioni in materia di distribuzione assicurativa e riassicurativa di cui al titolo IX (disposizioni generali in materia di distribuzione) del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 - Codice delle assicurazioni private e, in particolare, gli articoli 84 e 85; Ravvisata la necessita' di indire una prova di idoneita' per l'anno 2018 per l'iscrizione nelle sezioni A e B del Registro di cui all'art. 109, comma 2, del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209; Dispone: Art. 1 Prova di idoneita' e requisiti per l'ammissione 1. E' indetta per l'anno 2018 una prova di idoneita' per l'iscrizione nelle sezioni A e B del registro di cui all'art. 109, comma 2, del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209. 2. Per l'ammissione alla prova e' richiesto il possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero equipollente.